Facebook Twitter Google+ RSS YouTube
Lavabit.com - Riapre il provider per e-mail criptate

Lavabit.com - Riapre il provider per e-mail criptate

Lavabit.com, il noto provider per e-mail criptate salito alla ribalta nel 2013, a seguito dello...

PEC: Attenzione ai virus/malware contenuti negli allegati

PEC: Attenzione ai virus/malware contenuti negli allegati

Dopo alcune segnalazioni pervenuteci da nostri lettori scrivo questo post per evitare che altri...

La truffa delle vendite in Costa D'Avorio

La truffa delle vendite in Costa D'Avorio

La crescita inarrestabile di internet ha portato, inevitabilmente, anche al proliferare di truffe...

Auricolari Xiaomi Hybrid Earphones Pro (Recensione)

Auricolari Xiaomi Hybrid Earphones Pro (Recensione)

Uno dei settori nei quali Xiaomi è più apprezzata e sicuramente quello degli auricolari...

GearBest Black Friday 2016, tanti sconti ed offerte impedibili

GearBest Black Friday 2016, tanti sconti ed offerte impedibili

Per gli americani il Black Friday (venerdì nero) è il giorno successivo al giorno del...

  • Lavabit.com - Riapre il provider per e-mail criptate

    Lavabit.com - Riapre il provider per e-mail criptate

  • PEC: Attenzione ai virus/malware contenuti negli allegati

    PEC: Attenzione ai virus/malware contenuti negli allegati

  • La truffa delle vendite in Costa D'Avorio

    La truffa delle vendite in Costa D'Avorio

  • Auricolari Xiaomi Hybrid Earphones Pro (Recensione)

    Auricolari Xiaomi Hybrid Earphones Pro (Recensione)

  • GearBest Black Friday 2016, tanti sconti ed offerte impedibili

    GearBest Black Friday 2016, tanti sconti ed offerte impedibili

La truffa delle vendite in Costa D'Avorio

La truffa delle vendite in Costa D'AvorioLa crescita inarrestabile di internet ha portato, inevitabilmente, anche al proliferare di truffe sul web.
Dal phishing, ai malware che si fingono blocchi della polizia, le strategie della truffa 2.0 sono progredite.

Come sempre, quando un ramo del web si sviluppa i truffatori sono già pronti ad agire e proprio per questo che con l’aumentare delle vendite di usato su siti come eBay, Subito e Kijiji sono aumentati anche i tentativi di truffa.

Oggi parleremo di quella che io chiamo la Truffa delle vendite in Costa D’Avorio.

Principio

Un utente inserisce un oggetto in vendita su uno tra eBay, Subito e Kijiji. Dopo qualche tempo riceve una richiesta di informazione in un italiano un po’ stentato:

Buonasera,
La merce mi conviene perfettamente,per il pagamento conto voi regolate per bonifico bancario sul vostro conto. Una volta il vostro conto bancario sarà accreditato della somma totale io invierebbero il mio trasportatore la societa ( FEDEX ) della società di marittimo per la raccolta della merce da voi a domicilio a mie spese. Sono di nazionalità francese e attualmente in spostamento in Costa d'Avorio per il lavoro con la mia famiglia, dunque se siete d'accordo per la procedura amerei ricevere le informazioni seguenti:

Nome -Cognome / Indirizzo di domicilio /
IBAN e il nome della vostra banca.
Il vostro numero di telefono.

Una volta quest'informazioni ricevuti direttamente alla mia banca per dare l'ordine di effettuare il trasferimento sul vostro conto.
In attesa di una risposta favorevole .
Se d'accordo si prega di rimuovere l'annuncio sul sito e tenere mi informa .
Grazie per la vostra buona comprensione e vi lascio il mio documento.

Cordialemente.PASTORET CELINE

La truffa delle vendite in Costa D'Avorio

Non oscuro volutamente l'indirizzo del mittente (Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.) nella speranza che possa essere d'aiuto ai miei lettori nell'evitare di incappare in questa truffa.

Se l’utente non risponde, il gioco finisce qui, ma se il venditore risponde allora la truffa va avanti.

Il pagamento

La truffa si sviluppa intorno al pagamento della somma. Infatti nel momento in cui l'acquirente (Pastoret Celine) "dovrebbe" procedere con il pagamento casualmente il venditore riceve contestualmente un'email addirittura dal Ministero dell'Economia e delle Finanze della Repubblica della Costa D'Avorio e nello specifico dall'Ufficio di controllo delle indagini bancarie e delle verifiche fiscali.

Un'e-mail apparentemente formale, corredata da un allegato PDF con quella che vorresse sembrare una bolla di versamento della "Banque Atlantique de Coste D'Ivoire". Nella parte iniziale vengono riportati i dati (nome cognome ed iban) del venditore e del falso acquirente.

REPPUBLICCA DELLA COSTA D'AVORIA
Unione – disciplina – lavoro
-----------------------
MINISTERO DELL'ECONOMIA E DELLEFINANZE
DI COSTA D'AVORIO
--------------------------------------
UFFICIO DI CONTROLLO DELLE INDAGINI BANCARIE
E DELLE VERIFICHE FISCALI
--------------------------------
RELAZIONE DEL TRASFERIMENTO N°00025879

FATTO il 21/11/2016

ATT: SIG. Axxxxxx Cxxxxx .

L'Ufficio di controllo delle indagini bancarie e delle verifiche fiscali della Costa d'Avorio veniamo per questa posta ad informarli che la società generale delle banche della Costa d'Avorio sottordine del suo cliente della signora PASTORET CELINE,ha appena ordinato un trasferimento internazionale sul conto
che porta iban:IT00L0000000000000000000000
domiciliato alla banca XXXXXX è di una somma totale di 120,00€. Secondo i poteri che li sono stati conferiti dallo Stato della Costa d'Avorio, da decreto firmato del ministro dell'economia e delle finanze, il nostro ministero di tutela. Dopo le diverse crisi economiche legate alle frodi fiscali, lavaggi di denaro o deviazioni di denaro pubblici e privato, l'ufficio di controllo è stato instaurato per lottare efficacemente contro tutti questi mali in particolare li freghi legate alla vendita ed all'acquisto su Internet che sono molto ricorrenti al giorno d'oggi.

L'e-mail racconta che a causa delle recenti crisi economiche, in Costa D'Avorio, dovute a frodi fiscali, tutte le transazioni verso l'estero sono monitorate, ed ovviamente:

Dopo i controlli effettuati dai nostri esperti, abbiamo notato alcune irregolarità che riguardano il vostro trasferimento. Allora abbiamo osservato e bloccato il trasferimento come pure il conto corrente del signore Axxxxxx Cxxxxx.

Le motivazioni

- MOTIVO:ACQUISTO COMMERCIALE.
Allora il trasferimento non è più un trasferimento normale ma piuttosto un trasferimento di tipo commerciale. E la legge è molto rigorosa riguardante questo tipo di trasferimento.
L'articolo N° 25 del paragrafo quatro del codice di sicurezza bancaria detto nel suo testo primo che dice: “Per tutte le transazioni fatte sull'esterno per ragioni di vendita o d'acquisto di articoli o beni diversi entrati due privati non che dispongono alcun titolo di commercio, esistono spese imposte commerciale da versare allo Stato della Costa d'Avorio con le due parti in transazione. „ 

La soluzione

La soluzione proposta in questa assurda e-mail è semplice, Il venditore paga una tassa di 87€ e si vedrà sbloccato il trasferimento per l'oggetto in vendita.

Cio è per voi la signora PASTORET CELINE e da parte del signore Axxxxxx Cxxxxx .
.Sig. Axxxxxx Cxxxxx : 87,00€
.Sig.ra PASTORET CELINE: 174.00€

Le sue spese sono da pagare in contanti all'Ufficio delle indagini bancarie e delle verifiche fiscali. E fissato in funzione del spese d'imposta che va dal 10% al 30% del valore del bene messo in vendita.
Una volta che vi sarete liberati dalle sue spese il vostro trasferimento sarà sbloccato ed accreditato immediatamente sul vostro conto. Poiché il trasferimento commerciale è diverso dal trasferimento normale, gli prendono soltanto alcune ore per essere accreditati sul vostro conto.
Finché voi non siete liberati dalle sue spese è impossibile vedere il denaro sul vostro conto.

Detta così, nessuno sarebbe tanto folle da versare la somma richiesta e perdere un eventuale guadagno. Per sopperire chi invia la mail utilizza uno stratagemma subdolo:

PS: Teniamo a ricordarvi che la signora PASTORET CELINE ha ordinato alla sua banca aggiunto dei 87.00€ che dovrete versare all'ufficio di controllo sull'importo globale del trasferimento che è di 120,00€ (20,00€: importo iniziale del trasferimento + 87,00€ spese commerciali) affinché non perdiate assolutamente nulla perché gli è impossibile pagare direttamente le sue spese per voi poiché ciò è contro la legge e sarà definito frode fiscale.

In pratica ci dice che l'acquirente ha già provveduto ad ordinare alla sua banca di aumentare l'importo del trasferimento giusto della somma che noi dovremmo pagare, in modo da non arrecarci alcun danno economico nella transazione.

Come pagare

Come ogni e-mail simile che si rispetti, si conlcude con le modalità di pagamento. Ovviamente non va bene pagare con un bonifico o con carta di credito, ma viene chiesto di utilizzare uno strumento assolutamente non tracciabile: 

Come ve lo comunichiamo più sù le sue spese sono da pagare in contanti. Visto che risiedete in un altro paese, esistono strutture autorizzate a fare la pratica che sono WESTERN UNION e la MONEY GRAM e che si trovano in ogni ufficio postale della vostra città.

Corredato anche di spiegazione su come compilare correttamente il modulo di WESTERN UNION o MONEY GRAM

- MITTENTE (è voi)
Il vostro nome e cognome, indirizzo completo, numero della vostra carta d'identità
- BENEFICIARIO (la cassiera dell'ufficio di controllo)

Nome : DIANA
Cognome :JESSICA
Indirizzo : 15 AVENUE JOSEPH ANOMA, RUE DES BANQUES PLATEAU
Città : ABIDJAN
Paese : COSTA D’AVORIO
Importo :87.00€
Motivo: INVIO AD PRIVATO

Dovrete dire una invio o ad un amico per evitare di pagare più spese cioè più di 200.00€ supplementare che non saranno rimborsare.

Una volta che avete finito di riempire il modulo versare la somma indicato ed una volta ciò fa voi riceverete una ricevuta di cui vi occorrerà fare una copia e farcelo pervenire sia via telefax o per mail come il vostro codice fiscale.
All'indirizzoseguente:
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
Una volta che avremo ricevuto i suoi due documenti, procederemo per ora all'accreditamento del vostro conto. Vi occorrerà aspettare al massimo un'ora. Quindi vi confermeremo per mail ed anche per chiamata telefonica la disponibilità dei fondi sul vostro conto.

NB: Iei aziende Western Union è aperto 8:30 alle 20h, tuttavia piuttosto il pagamento sarà fatto piuttosto voi avrete il vostro conto accreditato

Il tutto firmato:

Responsabile dell'Ufficio di controlli:
SIG.MARC DAVID
E-MAIL: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
TALE+225 89974158 / FAX+22589974158

La truffa delle vendite in Costa D'Avorio

Conclusione

Non credo di dover sottolineare oltre che questa è solo una truffa e quindi non procedete a nessun pagamento, è infatti facilmente prevedibile che una volta eseguito il pagamento, anche se il venditore dovesse rispettare alla lettera le indicazioni riportate nell'e-mail non riceverà alcun tipo di pagamento da parte della signora PASTORET CELINE.

Spero di essere stato d'aiuto a quanti sono incappati in questa truffa a tratti assurda e ridicola, ma che, data la frequenza con cui ci sono giunte segnalazioni, deve avere un'incidenza alquanto elevata.

 
Redazione MrInforamtica.eu
Author: Redazione MrInforamtica.eu
La Redazione di MrInformatica.eu è composta da tre blogger, ai quali si aggiungono amici provenienti dalle più svariate esperienze. Tutti uniti dall'amore per l'informatica, il web e gli smartphone

Raspberry Pi

Per offrirti il miglior servizio possibile il sito utilizza i cookie. Proseguendo la navigazione, ci autorizzi a memorizzare ed accedere ai cookies di questo sito web. Leggi l'informativa