Facebook Twitter Google+ RSS YouTube
Il Parlamento UE approva una direttiva che introduce la censura preventiva dei contenuti internet

Il Parlamento UE approva una direttiva che introduce la censura preventiva dei contenuti internet

Il Parlamento ha approvato la direttiva 2016/0280(COD) sul diritto d'autore nel mercato unico...

Recuperare i file persi, cancellati o formattati con EaseUS Data Recovery Wizard Free 12.0 - Guida e Recensione

Recuperare i file persi, cancellati o formattati con EaseUS Data Recovery Wizard Free 12.0 - Guida e Recensione

Continua il nostro viaggio tra i software per il recupero dei file persi, cancellati o formattati...

Come ottenere una casella di posta elettronica criptata

Come ottenere una casella di posta elettronica criptata

Quello della sicurezza delle comunicazioni è un problema in voga in questo periodo. Le nostre...

Recuperare dati e file persi dallo smartphone

Recuperare dati e file persi dallo smartphone

 A chi non è capitato di avere problemi con lo smartphone e di trovarsi improvvisamente...

Torna lo Stonex One, ma ora si chiama SANTIN #Dante

Torna lo Stonex One, ma ora si chiama SANTIN #Dante

Dopo le varie vicissitudini dello Stonex One, annunciato in pompa magna, ma che ha lasciato...

  • Il Parlamento UE approva una direttiva che introduce la censura preventiva dei contenuti internet

    Il Parlamento UE approva una direttiva che introduce la censura preventiva dei contenuti internet

  • Recuperare i file persi, cancellati o formattati con EaseUS Data Recovery Wizard Free 12.0 - Guida e Recensione

    Recuperare i file persi, cancellati o formattati con EaseUS Data Recovery Wizard Free 12.0 -...

  • Come ottenere una casella di posta elettronica criptata

    Come ottenere una casella di posta elettronica criptata

  • Recuperare dati e file persi dallo smartphone

    Recuperare dati e file persi dallo smartphone

  • Torna lo Stonex One, ma ora si chiama SANTIN #Dante

    Torna lo Stonex One, ma ora si chiama SANTIN #Dante

Anonymous defaccia il sito del MIT in memoria di Aaron Swartz

Anonymous defaccia il sito del MIT in memoria di Aaron SwartzPer spiegare la vicenda, partiamo dalla figura di Aaron Swartz, abile programmatore statunitense conosciuto per aver collaborato alla stesura della prima specifica dell RSS e per essere uno dei fondatori di Reddit nota piattaforma di news-sharing.

Una figura di spicco nel mondo di Internet ed un attivista nella lotta per la libertà d'informazione su Internet.

Anonymous defaccia il sito del MIT in memoria di Aaron Swartz

Nel 2011 Swartz sottrae migliai di documenti, non privati, dai server del MIT (Massachusstes Institute of Technology) con l'intenzione di renderli pubblici, si tratta di materiale non riservato, ma di riviste scientifiche acquistate dal MIT.

Poco dopo Swartz si dichiara colpevole e restituisce tutto il materiale al MIT che lascia cadere le accuse contro il giovane. Non fa lo stesso il procuratore federale Carmen Ortiz che dichiara

Rubare è sempre rubare, sia che lo si faccia attraverso un pc o con una spranga. Prendere documenti e dati in modo illegale equivale a rubare milioni di dollari.

I 13 capi d'imputazione pesavano come macigni Aaron Swartz, che già soffriva di depressione e la prosettiva di essere condannato a 30 anni di carcere lo hanno protato al suicidio lo scorso 11 Gennaio.

La notte scorsa, gli hactivisti di Anonymous hanno violato diverse sezioni del sito ufficiale del MIT pubblicando un epitaffio per lo scomparso Swartz.

Molte le iniziative legate al ricordo di Aaron Swartz, tra le quali molti ricercatori di tutto il mondo stanno pubblicando i propri lavori informato Open Access.

Anche Tim Berners Lee, uno degli inventori del World Wide Web ha postato su Twitter

Aaron è morto. Navigatori del mondo avete perso un saggio. Piangiamo

Intanto sul sito della Casa Bianca è apparsa una petizione per chiedere che il procuratore federale Carmen Ortiz venga rimossa dal suo incarico.

Redazione MrInforamtica.eu
Author: Redazione MrInforamtica.eu
La Redazione di MrInformatica.eu è composta da tre blogger, ai quali si aggiungono amici provenienti dalle più svariate esperienze. Tutti uniti dall'amore per l'informatica, il web e gli smartphone

Raspberry Pi

Per offrirti il miglior servizio possibile il sito utilizza i cookie. Proseguendo la navigazione, ci autorizzi a memorizzare ed accedere ai cookies di questo sito web. Leggi l'informativa